Informazioni e prenotazioni

Guide Turistiche Urbino e Gradara

cell 333.38.86.193

info@guideturisticheurbino.it

Recanati

Lorenzo Lotto dialoga con Giacomo Leopardi dal 21 dicembre 2017 al 21 aprile 2018

Titolo

Aggiungi un testo! Potrai aggiungerne altri, spostarli, copiare o cancellarli.

 

 

Titolo

Aggiungi un testo! Potrai aggiungerne altri, spostarli, copiare o cancellarli.

 

 

Titolo

Aggiungi un testo! Potrai aggiungerne altri, spostarli, copiare o cancellarli.

 

 

Dal Rinascimento all'Arte Contemporanea, le Marche ospitano per tutto il 2017 prestigiose mostre, con l'intento di far conoscere l'immenso patrimonio artistico del territorio e promuovere la riscoperta di grandi artisti che, con le loro opere, hanno reso ancora più ricca l'offerta culturale della regione.

Sarà l'occasione per ammirare tesori eccezionalmente esposti al pubblico (come nella mostra "Rinascimento segreto" a cura di Vittorio Sgarbi); sensibilizzare sul recupero e la valorizzazione delle opere provenienti dalle zone del sisma ( "Capolavori Sibillini") e mettere a confronto capolavori dipinti dallo stesso pittore ed esposti per la prima volta insieme ("Tiziano & Tiziano - due capolavori a confronto").
 
Inoltre, si potrà ripercorrere la parabola artistica di grandi maestri dell'arte del Novecento come De Chirico, Warhol... ("Uomo in mare"), Mirò, (“Le lézard aux plumes d’or”) e del periodo barocco come Pieter Paul Rubens (“Rubens e altri capolavori nella chiesa di San Filippo a Fermo”) senza dimenticare gli importanti artisti marchigiani, famosi a livello internazionale, quali Giovan Battista Salvi detto il Sassoferrato (con la mostra "La Devota Bellezza") e Osvaldo Licini ( "Nello studio di Osvaldo. Dal lapis alla tela").
 
Non solo, aperte al pubblico sono le mostre di artisti contemporanei di fama mondiale come Giampaolo Bertozzi e Stefano Dal Monte Casoni ( “Bertozzi & Casoni. Minimi avanzi”)  e il ‘concerto di arti’ dell'esposizione urbinate che presenta il busto-ritratto in marmo del cardinale Gianfrancesco Albani e altre pregevoli opere dell'epoca. ("Il ritratto ritrovato").

Ad ogni mostra si accompagna inoltre la possibilità di visitare le città che le ospitano: il capoluogo Ancona, dove si può ammirare la mostra su Tiziano nella rinnovata Pinacoteca Civica; Urbino, culla del Rinascimento, che con Fano e Pesaro presenta il "Rinascimento segreto" delle Marche e ospita la raffinata mostra con protagonista il busto-ritratto del cardinale Gianfrancesco Albani; Ascoli Piceno con la sua rinomata Pinacoteca reinventata dalle originali opere di Bertozzi e Casoni; San Benedetto del Tronto, famosa cittadina della riviera adriatica, sede della prestigiosa mostra "Uomo in mare"; Recanati, che diede i natali a Giacomo Leopardi e Beniamino Gigli e ora presenta l'imperdibile mostra su Mirò; Fermo, dove la mostra di Rubens viene ospitata nello spazio espositivo della Chiesa di San Filippo Neri da poco restaurato;  Sassoferrato e Osimo, incantevoli cittadine nella provincia di Ancona, e Monte Vidon Corrado (nel fermano) con la Casa-Museo di Osvaldo Licini, sede della mostra dedicata all'illustre concittadino.

 

tratto da http://eventi.turismo.marche.it/home/risultati?lang=it&dtstart=03%2F07%2F2017&dtend=10%2F07%2F2017&cosa=GRANDI#!157393